Newsletter

Gennaio 2016

 
 

Dal 1961

 
 

eccellenza italiana nel mondo.

 
 

Stampare il film e produrre i sacchetti in un unico impianto: per SALDOFLEX l'integrazione fra flessografiche e saldatrici è del tutto naturale, la stessa ragione sociale testimonia come l'azienda affondi le proprie radici in entrambe le tecnologie, sviluppate ed affinate parallelamente nel corso di più di 50 anni.

 
 

Ne è un esempio la saldatrice 4 piste con stampa 6 colori in linea che presentiamo dettagliatamente qui sotto. E la casistica relativa all'integrazione fra tecnologie complementari non si ferma qui: gruppi stampa progettati per lavorare in linea con estrusori film, con laminatrici, con spalmatrici e con macchine per l'industria cartaria, ma anche gruppi taglia-salda-soffiettatore da inserire in estrusori film o in saldatrici preesistenti sono per SALDOFLEX una realtà quotidiana oltre che un'opportunità per ampliare la propria clientela ed espandersi verso nuovi mercati.

 
 

Saldatrice MODULA 1100 SS COMBI

4 PISTE con gruppo stampa FLEXOL

6 COLORI 1600x1200 in linea

 
 

Riunire in un unico impianto la stampa del film e la produzione dei sacchetti porta a diversi vantaggi

 
 

-riduzione dei costi logistici (minor impegno di spazio, ridotta movimentazione di semilavorati, abbattimento dei tempi morti);

 
 

-riduzione dei costi per materie prime (minori scarti grazie al dimezzamento dei fermi macchina e delle reincorsature);

 
 

-riduzione dei costi di manodopera per attrezzaggio, conduzione e manutenzione degli impianti.

 
 

Quando poi ad occuparsi dell'intero progetto “chavi in mano” è un medesimo costruttore con esperienza diretta in entrambe le tecnologie, come nel caso di SALDOFLEX, il vantaggio per il cliente è massimo.

 
 

Questi sono i motivi che hanno spinto un'importante realtà industriale del sud-est europeo a commissionarci un impianto integrato composto da un gruppo stampa FLEXOL 6 COLORI 1600x1200 per stampare il film e da una saldatrice automatica tipo MODULA 1100 SS COMBI 4 PISTE per produrre sacchetti a bocca aperta, shopper e bloc-notes con impilamento sia su spilli che senza spilli.

Qui di seguito una descrizione dell'impianto, frutto della stretta sinergia fra le due Divisioni aziendali SALDOFLEX (Bag-making Division e Flexo Division FILIPPINI & PAGANINI) e recentemente installato e collaudato con successo.

 
 

Gruppo stampa FLEXOL 6x1600x1200

 
 

Posizionato fra lo svolgitore bobina e il gruppo taglia-salda-soffiettatore, è dotato di un ballerino di accumulo necessario per la sincronizzazione in automatico della velocità con la saldatrice.

L'unità, preceduta da un rullo stendipieghe a banana per eliminare eventuali grinze presenti nel film di partenza che pregiudicherebbero il buon risultato finale, può stampare sia con inchiostri a base acqua che a base solvente nelle diverse combinazioni 6+0, 5+1, 4+2, 3+3, in larghezza utile 1600mm e con passo stampa fino a 1200mm. Tre servomotori brushless comandano le rispettive calandre in entrata, bianca/volta ed uscita, per un perfetto controllo del tensionamento. L'avanzamento dei gruppi colore (dotati di frizioni per innesto-disinnesto anche a macchina in produzione) è motorizzato, parallelo e simultaneo. La flessibilità di gestione dei cambi lavoro è garantita dal sistema a maniche/sleeve “Quick Sleeve Change-Out System”: il cambio delle maniche cliché (calzate su mandrini ad aria in acciaio cromato) può infatti avvenire direttamente in macchina. L'inchiostrazione avviene tramite cilindri anilox retinati a 120 linee/cm e cilindri gommati che pescano da bacinelle servite da pompe inchiostro a doppia mandata collocate su carrelli spostabili. Oltre al registro trasversale +/- 12mm ed a quello longitudinale a 360°, vi è un dispositivo motorizzato a “S” che interviene sul registro bianca/volta. L'asciugamento avviene con aria riscaldata elettricamente e con due distinte elettroventole per soffio e aspirazione, con particolari accorgimenti per evitare la dispersione di solventi in ambiente. La calandra in uscita è dotata di rullo raffreddato con acqua da chiller per abbassare la temperatura del film dopo l'asciugamento consentendone la perfetta lavorabilità nelle fasi successive di produzione dei sacchetti. E' presente un sistema di by-pass utilizzabile per lotti di produzione che non prevedessero la stampa del film in linea.

 
 

Saldatrice automatica MODULA 1100 SS COMBI 4PISTE

 
 

Si tratta di un impianto servomotorizzato ad altissima flessibilità, progettato per la produzione di una gamma completa di sacchetti in HDPE, LDPE o BIO a partire da film tubolare in bobina larghezza max 1700mm che viene svolto e stampato dal gruppo flessografico poc'anzi descritto.

Di seguito le caratteristiche salienti di questa macchina:

 
  • altissima flessibilità: possibilità di produrre sacchetti a bocca aperta, sacchetti shopper e sacchetti bloc-notes con un'unica macchina;
 
  • raccolta sia su spilli che senza spilli e possibilità di bloccaggio a caldo delle mazzette;
 
  • velocità fino a 200 cicli/min (senza spilli) o 250 cicli/min (con spilli), max avanzamento film 160m/min;
 
  • linea di alimentazione film completa di svolgitore motorizzato shaftless con posizionamento idraulico della bobina, gruppo stampa flexo 6 colori, guidafilm automatico a comando pneumatico, taglia-salda e soffiettatore motorizzato per ottenere fino a 4 piste;
 
  • servomotori brushless per avanzamento film, movimento barra saldante, comando gabbia uscita sacchetti e posizionamento carro estrazione sacchetti;
 
  • unica barra saldante modulare con lama da taglio dentata a freddo, saldatura di fondo e a doppia piattina con possibilità di passare da una modalità all'altra durante la produzione direttamente da pannello operatore;
 
  • generatore elettrostatico (“compattatore”) per facilitare la lavorazione di HDPE basso spessore;
 
  • gruppi fustellatori per maniglia shopper e per maniglia a fagiolo;
 
  • carro con pinze multiple indipendenti a comando pneumatico per la massima affidabilità nella movimentazione dei sacchetti anche con alti spessori o materiali difficili;
 
  • facilità di manutenzione: sostituzione rapidissima del nastro di teflon (meno di 2 minuti);
 
  • grande ergonomia e intuitività d'uso: interfaccia operatore con touch-screen a colori 19” montato su pensile orientabile e software interamente sviluppato al nostro interno;
 
  • teleassistenza: diagnostica remota via internet.
 
  Per ulteriori informazioni  
 

Saldatrice

ROLL-SHOPPER SH-2 1100 2 PISTE

 
 

Fra le recenti novità di rilievo citiamo l'introduzione nella nostra gamma saldatrici di questa macchina automatica servomotorizzata per la produzione su 2 piste di sacchetti shopper e bocca aperta in rotolo con o senza anima di cartone, pretagliati e nastrati, a partire da un'unica bobina di film tubolare di HDPE, LDPE o BIO.

 
 

Queste le caratteristiche principali della nuova saldatrice, presentata alla fiera PLAST 2015:

 
  • altissima flessibilità: possibilità di produrre sia sacchi shopper sia sacchetti a bocca aperta con saldatura di fondo standard oppure “a stella”, avvolti in rotolo con o senza anima di cartone;
 
  • passaggio da shopper a bocca aperta durante la produzione con un semplice selettore anche durante la produzione;
 
  • velocità fino a 300 cicli/min o 160m/min;
 
  • servomotori brushless per avanzamento film, movimento barra saldante, avvolgimento;
 
  • lama di pretaglio servomotorizzata con regolazione elettronica micrometrica della profondità direttamente da pannello operatore e durante la produzione, senza alcuna necessità di interventi manuali sulla macchina e con possibilità di memorizzare la profondità di pretaglio in ricetta;
 
  • calandra in uscita saldatrice a più settori comandati e gestiti da motori indipendenti per un tensionamento ottimale delle piste;
 
  • fustellatrice per maniglia shopper su 2 piste con espulsione ed aspirazione sfridi;
 
  • avvolgitore automatico a revolver a due piste con tramogge per alimentazione delle anime in cartone;
 
  • nastratrici (opzionali) con sistema di pescaggio e dosaggio acqua tramite cilindro gommato e retinato. Questo sistema si ispira a quello dell'inchiostrazione delle macchine da stampa costruite nella nostra divisione flexo e consente, a qualsiasi velocità di produzione, di regolare con estrema precisione il dosaggio dell'acqua che viene depositata sulla carta gommata rendendo semplicissimo trovare quello ottimale per ogni tipo e marca di carta;
 
  • facilità di manutenzione: sostituzione rapidissima del nastro di teflon (meno di 2 minuti);
 
  • grande ergonomia e intuitività d'uso: interfaccia operatore con touch-screen a colori 19” montato su pensile orientabile e software interamente sviluppato al nostro interno;
 
  • teleassistenza: diagnostica remota via internet.
 
 

Ulteriori caratteristiche sono lo svolgitore motorizzato “shaftless” con sollevamento e posizionamento idraulico della bobina, il sistema taglia-salda e soffiettatore motorizzato in linea, il controllo automatico del tiro, il guidafilm automatico, il sistema a fotocellula per processare film stampato, il polarizzatore elettrostatico per consentire l'ottenimento di rotolini perfettamente compatti e privi di bolle d'aria anche con gli spessori più sottili, la tecnologia “Bio-Ready” per processare tutti i film biodegradabili e compostabili di ultima generazione, il quadro elettrico climatizzato e, ovviamente (analogamente alla saldatrice MODULA descritta qui a fianco), la possibilità di stampa flessografica da 1 a 8 colori in linea.

 
  Per ulteriori informazioni  
   

Grazie alla nostra tecnologia innovativa, tutte le nostre macchine sono in grado di processare FILM BIODEGRADABILI E COMPOSTABILI

 
 

SALDOFLEX SRL Via IV Novembre, 153 - 21058 - Solbiate Olona - Varese - Italy

Tel. +39 0331 64 90 12 - Fax +39 0331 64 25 50 - info@saldoflex.com